Joomla extensions and Joomla templates by JoomlaShine.com

Video

The MUSMA in one minute. Video

Fernando Arrabal in visita al MUSMA. Video

Portami al Confine. Trailer

     
PIANO INFERIORE
   
     
piano terra piantina musma
                                                                                     
Il piano inferiore
Piano superiore 
Cortile 1
piano superiore bn
Sale della caccia
Biblioteca Vanni Scheiwiller  
Ipogeo 1
Ipogeo 2
Ipogeo 3
Cortile 2
Ipogeo 4
Ipogeo 5
Sala della grafica
Sala della ceramica
Cortile 3
Ipogeo 6
Ipogeo 7
 
IPOGEO 6
Le opere sembrano essersi scelte da sole nell’allestimento di questo ipogeo recuperato, come il VII, nel 2010, e ricco di anfratti, cunicoli, finestre cieche ricavate, nel corso dei secoli, tra spuntoni di roccia.
01. ipogeo 6

Più generazioni per nuove tecniche d’immagine della contemporaneità, materiali diversissimi, temi, si sommano gli uni agli altri soffermandosi sugli Occhi di Luisa Gardini (Ravenna 1935) e sulla Structure Noire et Rouge di Ania Borzobohaty (Parigi, F, 1972), aprendosi all’ Astro della sera e alla Tavola del tempo di Walter Valentini (Pergola, PE, 1928), subito incalzati dal Codice spaziale di Carlo Bernardini (Viterbo, RM, 1960) e da Gregorio Botta (Napoli 1953) con A che punto è la notte dove la fibra ottica e il rifugio di antiche memorie, tra le quali la luce, si fanno forma.
03. ipogeo 6

Nulla è casuale in questi titoli e neppure solamente poetico.Ognuno rimanda a un particolare linguaggio, frutto di ripensamenti del passato (costruttivismo, astrattismo, informale, pop art, minimalismo, concettuale) e di ricerche sull’oggi: la Stele II o le Antiche mura di Alberto Ghinzani (Valle Lomellina, PV, 1939), la Construction di Emmanuele De Ruvo (Napoli 1983), il Segno nel quadrato e il Fiore di Aldo Calò (San Cesario, LE, 1910 - Roma, 1983), il busto in resina di Barbara Salvucci (Roma 1970) che restituisce in trasparenza memorie di antichi tessuti, il Rudere romano e la Stele I di Roberto Ruta (Tulcea, RO, 1912 - Roma 1994), l’intenso frammento di basalto nero di Graziano Pompili (Fiume, HR, 1943), ricomposto in un emblema collocato fuori del tempo, teso verso l’assoluto.
04.ipogeo 6
05. ipogeo 5
06.ipogeo 6  07.ipogeo 6
 
 
 
  Progetto culturale   Patrocinio
  Il progetto di illuminazione a risparmio energetico
è stato realizzato con il sostegno di Eni
logo-zetetma

comune-matera 

lascaletta     

 

 

    logo-zetetma
 
Free Joomla Templates