Joomla extensions and Joomla templates by JoomlaShine.com

Video

The MUSMA in one minute. Video

Fernando Arrabal in visita al MUSMA. Video

Portami al Confine. Trailer

Solano Cárdenas
Parigi (FR) 1964
cardenas solano, costellation, 2009_musma

Le chat sur le mur, 2006
alluminio, cm 100 x 49
Donazione S.Cárdenas, Parigi, FR


cardenas solano_musma
Solano Cárdenas, figlio dello scultore Augustin, compie gli studi all’Accademia di Belle Arti di Parigi (1982-1989) e già nel corso degli anni Novanta espone di in numerose mostre personali e collettive a Parigi. Sin dalle sue prime creazioni, emerge il carattere peculiare di tutta la sua produzione: la leggerezza come talismano che aiuta a sopportare le ansie della crescita e permette di lasciar trascorrere il tempo senza confondersi con la realtà. Le sculture di Solano, quei grandi aquiloni e totem surreali, affidandosi al vento attraversano metaforicamente il cielo del nostro vissuto, ovvero il confine inespresso tra l’ordine e il disordine che ci indica la strada maestra verso il significato misterioso dell’esistenza. Librandosi nell’aria, le creazioni a cui Solano ha dato forma diventano pura vita che si svolge e si muove in tutte le direzioni, evocando i giochi di quel bambino destinato a diventare un artista che, nell’ossessione di crescere, con il volo degli aquiloni vive dentro ad un presente rallentato, piuttosto che inseguire le incognite del futuro.
Dentro le sculture di Solano, il vuoto e il pieno di compensano e la materia, nei precorsi inestricabili del linguaggio astratto, si perde e si ritrova ed evoca un mondo pieno di apparizioni grazie anche al contrasto abbagliante del bianco e del nero: echi, ombre, figure, doppi, interrompono il senso del reale e insinuano il dubbio che anche il lato più luminoso delle cose possiede nel suo contraltare oscuro. L’ombra, che quando gira si riappropria della sua stessa luce, si completa dentro alle sue forme surreali e riappare come l’istante folgorante di una nuova epifania. In ogni sua scultura c’è la dichiarazione di un abbraccio, di una fusione, che libera l’abbraccio nel vincolo dei sensi, siano essi riconoscibili dentro a due boomerang che si incontrano o nell’unione di due forme-figure, facilmente riconoscibili. 
Segui l'artista su: Sito internet di Solano Cardenas  
Contributi video:
vimeo
you tube
 
   
< Artisti e Opere   
   
 
  Progetto culturale   Patrocinio
  Il progetto di illuminazione a risparmio energetico
è stato realizzato con il sostegno di Eni
logo-zetetma

comune-matera 

lascaletta     

 

 

    logo-zetetma
 
Free Joomla Templates