Joomla extensions and Joomla templates by JoomlaShine.com

Video

The MUSMA in one minute. Video

Fernando Arrabal in visita al MUSMA. Video

L'intervista del MUSMA a Emilio Isgrò. Video

Enrico Accatino
Mszana Dolna (PL) 1936
alina kalczynska, rosso, 1998_musma

Rosso, 1998
vetro più gemme di vetro, cm 78 x 62 x 8,5
Donazione A. Kalczyńska Scheiwiller, Milano

 

alina vetrata per teresa, 1991_musma

Vetrata per Teresa, 1991
vetro, cm 88 x 69 x 6
Donazione A. Kalczyńska Scheiwiller, Milano

kalcynskca alina_musma Nata in Polonia, in un paesino di montagna fra grandi querce centenarie che circondano chiese di legno, Alina Kalczynska studia le tecniche xilografiche presso l'Accademia di Belle Arti di Cracovia: una tecnica povera in sé e quindi praticata da molti artisti, ma che produceva negli anni Sessanta un grande fermento di ricerche e confronti. L'isolamento culturale della Polonia in quegli anni, la mancanza di mezzi elementari di lavoro, la realtà di vita così complessa e stressante, creano nell'artista polacca un forte desiderio di uscire fuori per comunicare con il resto del mondo. Grazie a due borse studio, una nel '69, l'altra nel '79, Alina riesce a compiere diversi viaggi in Italia, finché nel 1980 si trasferisce definitivamente a Milano, dove esercita la grafica sopratutto in funzione del libro, interesse intensificato dall'incontro con suo marito, l'editore Vanni Scheiwiller, che sposa nello stesso anno.
Eccellendo nel campo dei libri d'artista, infatti, interpreta i testi con proprie opere grafiche originali (incisioni, acquarelli) e nella creazione di libri d'autore o libri-opera. Il mare e l' architettura del Sud Italia, gli sprazzi e bagliori della luce, gli orizzonti continuamente cangianti, spingono la Kalczynska trascorre l’estate, spingono Alina a creare le prime vetrate ed a sperimentare la tecnica dell' acquarello: «La realizzazione personale della vetrata come della stampa, è una tappa molto creativa del mio lavoro. Eseguo personalmente ogni stampa e ne controllo di continuo la qualità, una per una. Intuisco che in queste antiche tecniche, oggi un po' dimenticate, ci sono ancora tante possibilità da proporre, da trovare e ancora da scoprire».
< Artisti e Opere  
 
  Progetto culturale   Patrocinio
  Il progetto di illuminazione a risparmio energetico
è stato realizzato con il sostegno di Eni
logo-zetetma

comune-matera 

lascaletta     

 

 

    logo-zetetma
 
Free Joomla Templates