Joomla extensions and Joomla templates by JoomlaShine.com

Video

The MUSMA in one minute. Video

Fernando Arrabal in visita al MUSMA. Video

Portami al Confine. Trailer

HOME arrow Le notizie arrow Comunicati Stampa arrow Il concerto della II rassegna musicale del MUSMA su Battiti di Radio 3
IL CONCERTO DELLA II EDIZIONE DELLA RASSEGNA MUSICALE DEL MUSMA
"DAL SEGNO AL SUONO. DAL SUONO AL SEGNO"
IN ONDA SU BATTITI DI RADIO 3

ratti, senni, faravelli.jpg
Sabato 29 ottobre 2011, a partire dalle 24.00, Radio Rai 3 trasmetterà la registrazione del concerto che si è svolto al MUSMA il 27 agosto 2011 in occasione della II edizione de “Dal segno al suono. Dal suono al segno”. La redazione della trasmissione radiofonica Battiti di Radio 3, ha infatti, segnalato la qualità proposta dalla rassegna musicale del Museo che ha visto esibirsi Attila Faravelli, Nicola Ratti e Lorenzo Senni, giovani talenti dalle diverse genesi musicali (e non solo) ma con il comune interesse nella sperimentazione in campo elettronico ed elettroacustico.
Attento alle nuove e audaci proposte musicali che spaziano dal jazz all’elettronica, il magazine musicale “Battiti” ha considerato, con la messa in onda, l’intento della rassegna musicale del MUSMA di invitare a gustare il fenomeno sonoro in sé nei suggestivi ambienti ipogei del museo, a contatto diretto con le sculture in essi contenute, uno degli elementi distintivi di gran parte della musica del Novecento.
07. Infatti, per l'eccezionale conformazione degli spazi espositivi del MUSMA e per la tipologia della musica proposta, in questo concerto, che ha visto i tre musicisti esibirsi nel primo ipogeo del museo tra le opere degli artisti della Scuola di New York e le coeve ricerche astratte degli scultori italiani, sembra prender vita una nuova forma d’arte in cui il suono diviene oggetto tra gli oggetti, opera tra le opere della collezione del museo, che annovera più di 400 opere di artisti di fama nazionale e internazionale.                 
03.
La trasmissione, condotta da Nicola Catalano, proporrà l’instant-composition elettroacustica del milanese Nicola Ratti (1978), un’architettura sonora equilibrata e raffinata, calibrata dal rapporto tra suono e spazio, intitolata “Live in MUSMA”.

13.
Seguirà il brano del cesenate Lorenzo Senni (1983) che, con una costruzione in real time di computer music dai densi tessuti sonori composti di drones, scariche di frequenze e interferenze elettroniche, propone suoni dal solo apparente austero minimalismo perché frutto di una logica sapiente e calcolata nei minimi dettagli. 
20.
Infine, il set a tre dal titolo “Matera” affidato in gran parte all’improvvisazione e concepito come uno spazio per sperimentare la condivisione di elementi prodotti e modulati da diverse sorgenti e il confronto sulle possibilità di articolazione sonora nell’ambiente, ha visto Ratti, Faravelli e Senni comporre un’unica massa sonora che, ancora una volta, invita a considerare il suono nella sua più pura forma.

La registrazione è a cura di Francesco Altieri della Lab Sonic Recording Studio, fonico della serata ed esperto di musica elettronica.  
   
   
 
  Progetto culturale   Patrocinio
  Il progetto di illuminazione a risparmio energetico
è stato realizzato con il sostegno di Eni
logo-zetetma

comune-matera 

lascaletta     

 

 

    logo-zetetma
 
Free Joomla Templates