Joomla extensions and Joomla templates by JoomlaShine.com

Video

The MUSMA in one minute. Video

Fernando Arrabal in visita al MUSMA. Video

L'intervista del MUSMA a Emilio Isgrò. Video

HOME arrow Didattica arrow I servizi educativi arrow Esliati dalla bellezza
ESLIATI DALLA BELLEZZA. Carlo Levi e Josè Ortega

PROPOSTE DIDATTICHE

TRA LE OPERE E GLI SPAZI DEL MUSMA
Visita guidata
Visita partecipata
Il segno, la forma, il colore
Il mio MUSMA
ConsensAzione...10 opere da toccare!
Specchiati in un ritratto
Professioni ad Arte: dall'arte impara l'arte
Sculture in filastrocca

SULLE MOSTRE TEMPORANEE
Visita guidata
Progetti didattici

SUGLI ARTISTI DEL MUSMA

Fausto Melotti. L'equilibrio delle forme
Kengiro Azuma. Riempiamo i vuoti, svuotiamo i pieni
Pericle Fazzini. Con...torsioni
Antonietta Raphael. L'inizio delle cose,di tutte le cose
Domenico Rambelli. Sotto è chi tocca

IN OCCASIONE DELLE FESTIVITÁ
Natale
Carnevale
Halloween

GIOCARE AL MUSMA

Di tutti i colori
A contatto col tatto

NON SOLO MUSMA
Carlo Levi. La città adottiva
Luigi Guerricchio. La città maestra
Esiliati dalla bellezza
Multiplicando
Un bagno di colore
Esploriamo lo spazio
La voce della materia


PROPOSTE TEMATICHE
Sculture narranti
Inedito Editore
Il Gruppo 1
Il Gruppo Forma 1


NOTIZIE UTILI E PRENOTAZIONI

ARCHIVIO
Dal libro al teatrino: la storia di Marcovaldo
La didattica del Musma su Rai Yo Yo
Scuole al Museo
Bambini al Museo
DecorArte
Con l'arte alla grotta
Progetto "Il Mio Musma"
Programma didattico 2009 - 2010
Programma didattico 2008 - 2009
Programma didattico 2007 - 2008


 
 
lucania 61




morte e nascita degli innocenti_massacro ivpassarono_nativitacarlo levi qjose ortega q
Il Progetto didattico “Esiliati nella bellezza” ha l’obiettivo di favorire la conoscenza di due artisti che hanno lasciato traccia della loro permanenza a Matera: Carlo Levi (Torino 1902 – Roma 1975) e Josè Ortega (Arroba de Los Montes, 1921 – Parigi 1990).
L’attività didattica ha lo scopo di indagare il binomio arte – esilio, filo conduttore delle vite dei due artisti, accomunati sia dall’abbandono forzato della loro terra d’origine, sia dal fascino di una nuova terra che li accoglie. L’osservazione e la comparazione delle loro opere permetterà di cogliere quanto il contesto culturale e sociale della Città dei Sassi abbia inciso nella produzione artistica di entrambi: nei soggetti (persone e paesaggi) di Carlo Levi, nella materia (la cartapesta) di Josè Ortega. L’incontro e l’approccio con una città, raccontata e illustrata dai due artisti in modi apparentemente differenti ma accumunati dagli stessi sentimenti:

Nelle grotte dei Sassi si cela la capitale dei contadini, il cuore nascosto della loro antica civiltà. Chiunque veda Matera non può non restarne colpito tanto è espressiva e toccante la sua dolente bellezza”. Carlo Levi

Io sono venuto qui con uno spirito assai diverso da quello che portarono i miei connazionali, loro venivano con uno spirito di conquista. Io, per difendere voi e i vostri valori che sono inestimabili e credo di aver trovato a Matera parte della mia storia. Io ho sempre pensato che voi avete una cultura, una civiltà, una sensibilità parallele alla mia”. Josè Ortega

L'attività didattica si sviluppa in più fasi da svolgersi in giornate differenti.
Prima fase: i partecipanti saranno condotti e guidati alla Collezione delle opere di Carlo Levi, ospitata al Museo Nazionale d’arte Medioevale e Moderna di Palazzo Lanfranchi di Matera, per scoprire e conoscere i temi che caratterizzano il lavoro dell’artista torinese. Una maggiore attenzione sarà posta sull’opera “Lucania '61”.
Seconda fase: i partecipanti saranno condotti e guidati a Casa Ortega, per scoprire e conoscere i 20 pannelli che compongono i due cicli pittorici “Passarono” e “Morte e nascita degli innocenti”.
Terza fase: in classe e con il supporto delle operatrici didattiche del MUSMA, i partecipanti dovranno ideare e progettare un lavoro singolo o di classe che metta in risalto il loro punto di vista sui temi dell’appartenenza al territorio e dell’integrazione sociale, individuando al contempo una tecnica artistica (collage, pittura, testo, ecc.) da utilizzare.
Quarta fase: realizzazione del manufatto artistico nell’aula della Didattica del MUSMA.

Destinatari: Alunni delle Scuole secondarie di primo grado e secondo grado. 
Durata: Primo giorno: prima fase: 2 ore, seconda fase: 2 ore
Secondo giorno: terza fase: 4 ore
Terzo giorno: quarta fase: 4 ore
Costo: € 15.00 a partecipante, materiali inclusi (escluso l’ingresso a Palazzo Lanfranchi)
Periodo: tutto l’anno
Il progetto didattico è condotto per minimo 15 e per massimo 25 partecipanti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
  Progetto culturale   Patrocinio
  Il progetto di illuminazione a risparmio energetico
è stato realizzato con il sostegno di Eni
logo-zetetma

comune-matera 

lascaletta     

 

 

    logo-zetetma
 
Free Joomla Templates