Joomla extensions and Joomla templates by JoomlaShine.com

Video

The MUSMA in one minute. Video

Fernando Arrabal in visita al MUSMA. Video

L'intervista del MUSMA a Emilio Isgrò. Video

HOME arrow Mostre arrow Eventi in programma arrow XIV Giornata del Contemporaneo
marcello maloberti_medusa_amaci_gdc14
               

XIV Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI Associazione Musei d'Arte Contemporanea Italiani

13 ottobre 2018
apertura gratuita dalle ore 10.00 alle 18.00


                                                              

Il MUSMA partecipa alla XIV edizione della Giornata del Contemporaneo e ospita "Medusa" di Marcello Maloberti.
13 ottobre 2016
ingresso gratuito

                 
14 giornata
Sabato 13 ottobre 2018 è la data scelta da AMACI, l’Associazione dei Musei di arte contemporanea italiani, per la Quattordicesima Giornata del Contemporaneo, la manifestazione organizzata per portare l’arte del nostro tempo al grande pubblico, attraverso l’apertura gratuita dei 24 musei AMACI e di un migliaio di realtà in tutta Italia e, da ques'anno anche all'estero, con la presentazione di artisti e nuove idee, inaugurazioni di mostre, laboratori, eventi e conferenze.
Come in passato AMACI ha affidato a un artista la realizzazione dell’immagine guida della manifestazione, La scelta dei Direttori dei musei associati è ricaduta su Marcello Maloberti, che oltre ad aver realizzato appositamente l’immagine, quest’anno sarà anche protagonista per la prima volta di una mostra personale diffusa su tutto il territorio nazionale: in questa occasione infatti i musei AMACI ospiteranno simultaneamente e per un giorno una selezione di opere di Maloberti, offrendo al grande pubblico la possibilità di conoscere e approfondire la produzione performativa dell’artista.
marcello maloberti_musma

Il MUSMA ospiterà proprio “Medusa” l’immagine realizzata dall’artista per la Quattordicesima Giornata del Contemporaneo: un ragazzo africano – a torso nudo ma con il volto celato da un casco da motociclista ricoperto di conchiglie – ci guarda fisso negli occhi attraverso l’apposita fessura. La rotondità del casco viene sostituita da una forma frastagliata e la sua funzione protettiva viene alterata, a prima vista, dalla fragilità dell’agglomerato di molluschi.

La durezza dello sguardo e la fissità della posa contrastano con il senso di leggerezza generale dell’immagine che l’artista ha creato giocando con gli stilemi dell’iconografia classica: il giovane appare come una figura mitologica, una divinità riemersa dalle profondità marine, dove viveva o dove probabilmente è naufragato nel corso di un attraversamento in nave. Il suo sguardo diretto e fiero ci interroga, instaurando un dialogo silenzioso con lo spettatore, fatto di non detti e sottintesi: è uno sguardo che chiede risposte e che, ambiguamente, come nel caso di una Medusa contemporanea, potrebbe trasformarci in pietra, esercitando in noi fascino e repulsione, empatia e distacco.

#MUSMA
#AMACI
#GdC14
#medusa
#marcellomaloberti
#mostradiffusa
#calltoaction
#museiAMACI

 
  Progetto culturale   Patrocinio
  Il progetto di illuminazione a risparmio energetico
è stato realizzato con il sostegno di Eni
logo-zetetma

comune-matera 

lascaletta     

 

 

    logo-zetetma
 
Free Joomla Templates