Joomla extensions and Joomla templates by JoomlaShine.com

Video

Giovanni Gaggia per la XVI Giornata del Contemporaneo. Studio per Complex Apartment

The MUSMA in one minute. Video

Fernando Arrabal in visita al MUSMA. Video

Portami al Confine. Trailer

Augustin Cárdenas
Matanzas (CU) 1927 – Havana (CU) 2001
augustin cardenas, le dialogue, 1984, bronzo_musma

Le dialogue, 1984
bronzo, cm 36 x 27 x 22
Donazione Famiglia Cárdenas, Parigi, FR

                                                                

augustin cardenas_musma
Agustin Cárdenas nasce a Cuba, nella città di Matanzas, il 10 Aprile 1927. Presto il padre si trasferisce a La Havana, dove lavora come sarto ambulante insieme al figlio apprendista, conducendo una vita da nomade in mezzo a gruppi di operai per la raccolta della canna da zucchero. Il duro lavoro del padre e l’incondizionato sostegno della madre, permettono ad Agustin di iscriversi all’Accademia di Belle Arti San Alenjandro di La Havana e di frequentarne i corsi dal 1943 al 1949 con ottimo profitto; Cárdenas diviene ben presto aiutante del suo professore di scultura Sicre, già allievo di Bourdelle. Nel 1955, Cárdenas arriva in Francia. Si stabilisce a Parigi, a Montparnasse dove incontra André Breton, che nel 1956 lo invita a partecipare a una mostra collettiva presso l’Etoile Scellée, galleria surrealista. 
A partire dal 1968 vive e lavora stabilmente a Meudon-Bellevue e nel suo atelier a Nogent sur Marne. I suoi cinque figli nascono in Francia. Nel periodo tra il 1956 e il 1997 Cárdenas partecipa a un centinaio di mostre collettive e lavora ad una trentina di mostre personali. Lo scultore ha lavorato in Canada, Austria, Giappone, Israele, Corea e soprattutto in Italia, a Carrara, dove sono state realizzate le sculture in marmo e a Pietrasanta, dove sono state fuse le sculture in bronzo. Cárdenas è stato promosso Cavaliere delle Arti e delle Lettere dallo Stato Francese e ha ricevuto il premio Bill e Norma Copley. Dal 1994, sino alla morte, è vissuto a L'Avana.
“Cárdenas è probabilmente il solo grande artista del nostro tempo che ha voluto essere contemporaneamente americano, europeo e africano. Egli ha concretamente solcato, identificandovi una parte del proprio immaginario, i tre grandi luoghi dell’arte occidentale del secolo, luoghi concreti e già luoghi comuni culturali: l’America senza passato, l’Europa soverchiata dal proprio passato, l’Africa dal passato mitico, tautologia di ciò che l’Occidente intende per ‘originario’. E soprattutto li ha inchiodati metabolizzati e come disciolti in una scultura di sovrano equilibrio, di tesa tranquillità, che contraddice ogni luogo comune e rimette in gioco ogni certezza culturale, tipologica e naturalmente etnica”. (Enrico Mascelloni)

Segui l'artista su: Sito internet di Augustin Cardenas

< Artisti e Opere
 
    Progetto Culturale       Patrocinio  
    Fondazione Zetema       Comune di Matera Circolo La Scaletta
Free Joomla Templates